Progetti per le scuole

PROGETTO SCUOLE
Progetto per la promozione e diffusione del linguaggio e della cultura del teatro d'opera nelle scuole medie inferiori e superiori

GLI OBIETTIVI

Il Teatro dell'Opera Giocosa di Savona, mediante il Progetto Scuole, promuove da diversi anni, all'interno degli istituti scolastici di grado medio, inferiore e superiore, di Savona e provincia (cui si sono aggiunte anche le scuole di Imperia) attività volte a favorire la diffusione della Cultura Operistica presso le giovani generazioni. Il Progetto muove fondamentalmente dall'intento di accendere e alimentare negli studenti la curiosità e l'interesse, se non l'amore, per l'Opera Lirica e di conseguenza stimolarli ad assistere alle rappresentazioni, contribuendo altresì a creare un pubblico attento e partecipe in quanto preparato e consapevole. Al centro delle attività si collocano gli incontri-lezione, aventi come scopo principale quello di illustrare ai ragazzi, col supporto dei suoni e delle immagini, le opere che vedranno poi rappresentate a teatro. La risposta generalmente positiva e talvolta, nel caso di opere di particolare impegno, francamente sorprendente è stata motivo di incoraggiamento a procedere sulla strada intrapresa, a credere quindi nella formula adottata, cercando, dove possibile, di migliorarla. In questo senso è da intendersi la scelta di arricchire il bagaglio informativo, corredando di anno in anno gli incontri-lezione di un opuscolo incentrato sui titoli in cartellone e contenente, oltre al racconto dettagliato delle vicende, una scheda sulla genesi dell'opera e un'analisi dei brani più rappresentativi. La convinzione che sta alla base del Progetto è che lo studente possa diventare partecipe della dimensione teatrale-musicale non come spettatore passivo, ma come soggetto in grado di entrare attivamente in relazione con un ambito espressivo particolarmente fecondo di sollecitazioni, un universo in cui le idee e i sentimenti si comunicano non solo con le parole, ma attraverso i suoni, i colori e i gesti, riuniti in una sintesi che è molto di più della somma.

LE ATTIVITA'

  1. Fornire agli Insegnanti che ne facciano richiesta il materiale di studio relativo alle opere liriche in cartellone:
    • libretto dell'opera
    • videocassetta di repertorio dell'opera
    • opuscolo illustrativo
  2. Programmare ed organizzare una serie di incontri-lezione (della durata di un'ora e trenta minuti circa) da tenersi nelle scuole all'interno o fuori dall'orario scolastico. Il relatore Gustavo Malvezzi, docente di Letteratura Poetica e Drammatica al Conservatorio di Como, coadiuvato dal critico musicale Barbara Catellani, introduce e illustra agli studenti e ai loro insegnanti i titoli della Stagione del Teatro dell'Opera Giocosa, dando spazio anche al dibattito con i partecipanti.
  3. Coordinare l'accesso di piccoli gruppi d'ascolto alle prove di regia e d'insieme delle opere in oggetto.
  4. Organizzare e pianificare le prenotazioni delle repliche ANTEPRIMA GIOVANI, recite riservate esclusivamente alle Scuole.